guida Poznan

Poznan guida della città

Poznan è considerato come il leggendario luogo di nascita della Polonia. Poznan era anche la casa dei 1956 anti-comunisti rivolte, la prima dimostrazione di resistenza nel paese alle autorità comuniste. A quel tempo, migliaia di lavoratori hanno scioperato per migliori condizioni di lavoro e salari più alti. Gli scioperi diventata violenta e il governo ha risposto chiamando nell'esercito, con un risultato amaro circa 100 civili e militari sono morti nei combattimenti. Poznan è sempre stato un centro di commercio industria e l'istruzione e la maggior parte degli stranieri che conoscono la città dalle grandi mostre che si svolgono. Nel frattempo Poznan è diventata la città commerciale più importante della Polonia leale e non è raro che quasi tutti gli alberghi sono al completo da viaggiatori d'affari. Poznan è sempre stata una città ricca grazie alla sua posizione lungo vie di comunicazione principali che collegano le principali città europee e il fiume Warta. Poznan si trova su una delle più principali est-ovest linee ferroviarie, che si estende da Parigi e Berlino a Varsavia e Mosca. Durante l'occupazione prussiana, quando la città era conosciuta come Posen, è diventato uno dei principali centri industriali del paese, una posizione che ha mantenuto fino al giorno di oggi. La sua ricchezza tradizionale si riflette nella enormi dimensioni della piazza e la magnificenza degli edifici che si estendono in tutte le direzioni. Poznan fa un bel collage di stili architettonici diversi, ed è farcito con chiese, ciottoli e case borghesi colorate. Le principali attrazioni di Poznan sono situati intorno alla enorme Stary Rynek (piazza vecchia) e soprattutto il municipio e le case dei fornitori sono magnifici. Meritano una visita anche Zamek, Piazza Mickiewicz, Chiesa dei Francescani, il Museo Nazionale e rinascimentale Hall. Lago Malta e il Parco Cittadella dotate di aria fresca e un ambiente verde nel caso in cui si vorrebbe fuggire dalla vita frenetica della città.

Bookmark questo

Seguici

Copyright © 2015, compagni slavi. Desktop View | vista del mobile