guida Danzica, Sopot e Gdynia

Danzica, Sopot e Gdynia guida della città

Nessun'altra città in Europa orientale hanno giocato un ruolo chiave nella storia europea moderna come la città balneare polacca di Danzica. E 'stato qui sono stati sono stati ascoltati le salve della seconda guerra mondiale di apertura ed è stato qui che i grandi scioperi del Solidaritat di Lech Walesa nel cantiere navale di Danzica durante l'inizio del 80 indicavano l'imminente crollo della cortina di ferro.
Grazie alla sua ricchezza, Danzica è stato sempre sostenuto da governanti tedeschi e polacchi nel corso della storia, ma per un periodo considerevole è riuscita a mantenere uno status di città-stato semi-autonomo. Dopo la Polonia è stata divisa alla fine del 18th secolo, la città fu governata da imperatori prussiani ed è stato chiamato dopo il suo nome tedesco 'Danzig'. Dopo la prima guerra mondiale, a seguito del Trattato di accordi di Versailles, la città divenne la 'Libera Città di Danzica', non appartengono al territorio tedesco né polacco. La striscia polacco-governato di terra che ha tagliato fuori la Germania dalle sue regioni della Prussia orientale trasformato in una grande frustrazione per la Germania ed è stato usato da Hitler come scusa per attaccare la Polonia. Nel settembre 1, 1939 cannoniere tedesche hanno sparato contro la guarnigione polacca a Westerplatte iniziare all'inizio della Seconda Guerra Mondiale
Nonostante il suo passato affascinante e turbolento Danzica non è una città che continua a guardare indietro. Al contrario, ricostruito dalle macerie dopo le devastazioni della seconda guerra mondiale, l'architettura della città è splendida e l'atmosfera è vivace e stimolante. Le strade di ciottoli nel bellissimo centro storico sono state ripulita e le pittoresche case borghesi, monumenti medievali e palazzi rinascimentali sono state rinnovate. La città è sempre vivace e affollato e il principale Gówne Miasto e la zona circostante è riempito di caffè alla moda, club appariscente e ristoranti alla moda che si rivolgono per tutti i gusti. Uno degli edifici più famosi di Danzica e una visita d'obbligo è la cattedrale mozzafiato Krzywy Dom. Per un'atmosfera più rilassante e tranquilla si consiglia di visitare il quartiere di Oliwa, dove si può fare una passeggiata nei diversi parchi. Anche l'argine lungo Dugie Pobrzeze è un bel posto per una passeggiata serale, con molti posti per bere un drink o un pasto decente.
Danzica è la più grande e più a sud della città di una serie di tre località baltiche, noto anche come il "Trójmiasto" (Tri-Cities). Sopot, circa 6 km più a nord lungo la costa è più piccolo e più esclusivo. Il primo resort per gli aristocratici e elite polacche è diventata l'attrazione principale durante la notte per l'intera regione che offre una vita notturna edonistica e vibrante. In Sopot troverete anche le spiagge più facilmente accessibili e pulite durante l'estate. Gdynia, su 15 km più a nord è la più piccola delle tre città. Non molto tempo fa Gdynia era relativamente tranquillo villaggio di pescatori prima che si trasformò in una località ricca i cui residenti hanno il più alto reddito medio del paese. Anche se meno famoso e in uscita di vita notturna di Sopot, Gdynia ha una vasta offerta di bar e club interessanti. Una linea ferroviaria comoda collega le tre città, con diverse partenze un'ora in tutte le direzioni.

Bookmark questo

Seguici

Copyright © 2015, compagni slavi. Desktop View | vista del mobile